Zur Startseite

Homepage | Terms | Privacy | Order information | Contact us | About
» Start » Noccioli di ciliegia nell'ergoterapia

Noccioli di ciliegia nell'ergoterapia

I noccioli di ciliegia possono trovare applicazione sia nel trattamento degli adulti (nell'area funzionale motoria e nel campo neurologico) così come nel trattamento dei bambini con difficoltà legate all'ambito percettivo (pediatria).




Nella pediatria:
La percezione corporea si suddivide in tre principali aree. Una è la percezione tattile. A livello della pelle si trovano diversi organi sensori che sono preposti alla percezione della pressione, del contatto, della fattura di una superficie, del caldo o del freddo nonché del dolore. Il sistema sensorio piu' esteso del nostro intero corpo è quello tattile, che si sviluppa come primo sistema sensorio nel feto all'interno del grembo materno ( a partire dal secondo / terzo mese) ed è lì già funzionante. Per il benessere e lo sviluppo dell'individuo umano le sensazioni tattili sono di enorme significatività. Uno dei disturbi piu' frequenti del senso tattile consiste proprio nel fatto che il bambino non riesce a distinguere con esattezza i contatti, localizzarli e identificarli. Con l'ergoterapia ci è possibile ridurre al minimo questi disturbi offrendo al bambino in maniera mirata sensazioni tattili. In questo senso trova impiego ad esempio una enorme cassa riempita con noccioli di ciliegia, all'interno della quale il bambino può sedersi e può sotterrarsi, può travasare i noccioli di ciliegia con la mano o con l'ausilio di bicchieri o può lasciarseli versare addosso. Oppure il bambino deve tastare con mano una cesta riempita con noccioli di ciliegia (senza controllo visivo) e enunciare quale materiale vi si trova all'interno. All'interno di questa vasca di noccioli di ciliegia è possibile nascondere anche diversi oggetti, ad es. in legno che il bambino dovrà infine provare a riconoscere mediante il tatto. Mediante questa stimolazione tattile viene favorita la percezione sensoria legata al tatto e in tal modo il bambino impara a conoscere se stesso e l'ambiente circostante, a percepire e a distinguere in maniera piu' precisa i suoi contatti fisici e le sue sensazioni.




Nell'ambito funzionale-motorio / neurologico:
Di frequenti pazienti che siano stati soggetti a ferite alle mani o colpiti da ictus soffrono di disturbi della sensibilità. Questi si manifestano ad esempio attraverso errori a livello percettivo nell'ambito riguardato, formicolìo o sensazione di intorpidimento. Per favorire lo sviluppo della sensibilità a livello superficiale e anche piu' profondo (tatto), nell'ambito dell'ergoterapia si utilizzano spesso bagni sensibilizzanti con i noccioli di ciliegia. Questi possono avere applicazione, a seconda del tipo di malattia e dei disturbi patiti, a temperatura ambiente, con applicazione a caldo o a freddo. In questo modo i pazienti dovrebbero percepire la sensazione sulla superficie della pelle, sentire la consistenza così come la pressione che proviene dai noccioli ad es. sulla mano. Inoltre il freddo tende a lenire le infiammazioni, il caldo a distendere la muscolatura irrigidita dai crampi e favorisce il movimento attivo dell'estremità in questione. Inoltre è possibile ad es. nascondere all'interno piccoli oggetti (per es. palline, pezzi di un puzzle) per favorire la capacità di movimento e diverse funzioni di presa.




Autorin und Fotos:

Frauke Kurth
Praxis für Ergotherapie
Frankfurter Straße 147
63263 Neu-Isenburg
info@ergotherapie-kurth.info
www.ergotherapie-kurth.info




www.cherrystones.it
Shopping cart


Your cart is empty

Subtotal:0.00 EUR
incl. costi di spedizione - incl. IVA
View | Checkout | Delete
Checkout without SSL

Logistic-Partner






Pagamento







Product search